YouTube mette al bando i video ‘no vax’

Condividi

 

YouTube mette al bando i video no vax. La piattaforma di Google per la condivisione dei file ha annunciato, in un comunicato a BuzzFeedNews, che tali contenuti non sono in linea con le policy societarie che vietano di trarre profitto da video con materiale “pericoloso e dannoso”. YouTube sottolinea come “i video promozionali contrari alle vaccinazioni rappresentano una violazione di queste politiche”.

L’annuncio arriva dopo che alcune società hanno ritirato la pubblicità su YouTube perché compariva con video contro la vaccinazione dei bambini. Tra queste aziende Vitacost, che produce vitamine, e che ha rinunciato fare pubblicità su YouTube da martedì quando i suoi spot sono stati associati a video no vax. Nei giorni scorsi anche il social network Pinterest aveva imboccato la stessa strada.  AGI

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -