La UE regala 9 milioni di euro alla Tunisia “per l’artigianato”

Condividi

 

TUNISI, 21 FEB – Nell’ambito del programma “Tunisie notre destination” volto alla diversificazione dell’offerta turistica tunisina, l’Unione europea contribuirà all’ammodernamento del Museo nazionale di Cartagine, situato sulla collina di Byrsa a Cartagine, uno dei principali musei del Paese dopo quello del Bardo. Lo ha dichiarato l’addetto alla Cooperazione della delegazione Ue in Tunisia, Vladimir Rojanski, precisando che i lavori di ristrutturazione del museo cominceranno il prossimo mese di aprile.

L’obiettivo del programma Ue è fare della Tunisia un paese meta di turismo culturale ed ecologico, in alternativa al modello classico di turismo tunisino, basato su mete balneari e tariffe “low cost” e “all inclusive”. “La ricchezza del patrimonio in Tunisia deve essere valorizzata al fine di migliorare l’impatto economico del turismo” ha detto Rojanski.

Il programma Ue finanzierà inoltre il settore dell’artigianato e del design con un contributo del valore di 9 milioni di euro in cinque anni, privilegiando aziende e prodotti dalle forti potenzialità di sviluppo economico nell’ottica di aumentare le esportazioni.(ANSAmed)

Artigianato: in 10 anni perse 165mila imprese in Italia

Artigianato: in 10 anni perse 165mila imprese

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -