Tria: “mai scritta lettera sullo sgombero di CasaPound”

Condividi

 

Ministro Tria ANSA

Il ministro dell’Economia e delle Finanze Giovanni Tria “dichiara di non aver mai scritto nessuna lettera a proposito dello sgombero di Casa Pound pur essendo perfettamente informato dei reiterati passi e dei necessari adempimenti svolti dal direttore dell’Agenzia del Demanio per ottenere dal Prefetto di Roma la disponibilità dell’immobile occupato di Via Napoleone III“.

E’ quanto si legge in una precisazione diffusa dal Mef in cui si ricorda che “nella lettera del direttore dell’Agenzia, che il capo di Gabinetto del ministro si è limitato a trasmettere a Virginia Raggi, si informa il sindaco di Roma di tutti gli atti compiuti e della richiesta fatta in tal senso”. “L’effettuazione e la data dello sgombero – ricorda il Mef – sono di competenza del Prefetto di Roma che li farà secondo le proprie priorità”.

Casapound, Tria scrive a Raggi: lo sgombero delle famiglie italiane puo’ attendere

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi


ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -