Migranti, Spagna: Sanchez blocca la nave Open Arms a Barcellona

Condividi

 

“La Capitaneria di porto di Barcellona ci ha negato l’autorizzazione a salpare verso la zona SAR” di salvataggio nel Mediterraneo centrale di fronte alle coste della Libia”. E’ quanto ha denunciato stamane su Twitter il fondatore della Ong Open Arms, Oscar Camps.

Il ministero delle Infrastrutture del governo socialista di Pedro Sanchez, attraverso le autorità portuali, ha bloccato la motonave in porto perché “non ha i certificati che garantiscono l’osservanza della normativa internazionale della sicurezza marittima e prevenzione dell’inquinamento per il trasporto di un numero elevato di persone a bordo”, secondo il dispaccio di sei pagine, firmato dal capitano marittimo Javier Valencia, citato dai media iberici.



E l’imbarcazione di Open Arms starebbe agendo “in maniera contraria agli accordi internazionali di salvataggio nelle aree SAR”, di competenza dei governi, “avendo violato quanto indicato rispetto all’obbligo di sbarcare i naufraghi in un porto sicuro e il più possibile vicino” al luogo di salvataggio, è dettagliato nell’elenco di inadempienze indicato per giustificare la decisione. (ANSAmed).



   

 

 



Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -