Tunisia, Festa della Rivoluzione: grazia per 2.160 detenuti

Condividi

 

TUNISI – Il presidente della Repubblica tunisina, Beji Caid Essebsi, ha deciso di concedere la grazia a 2.160 detenuti in occasione dell’ottavo anniversario della rivoluzione del 14 gennaio. La decisione è stata presa dopo un incontro con il ministro della Giustizia, Mohamed Karim Jamoussi.

Il provvedimento prevede per 521 detenuti la scarcerazione immediata e una riduzione della durata delle pene detentive per gli altri. La concessione della grazia è stata valutata da una commissione speciale, seguendo i requisiti del principio di uguaglianza fra i detenuti, della natura del reato, del tempo di permanenza in carcere e della buona condotta dei detenuti. Rimangono esclusi i colpevoli di reati gravi, terrorismo e incitamento all’odio. (ANSAmed).

La Tunisia svuota le carceri e i violenti sbarcano in Italia

La Tunisia svuota le carceri e ci spedisce i suoi galeotti

Salvini ha ragione. Tunisino conferma: “siamo ex detenuti”

Tunisia: amnistia per 1351 detenuti

La Tunisia svuota le carceri e ci spedisce i suoi galeotti

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi


ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -