Egitto, governo: “Uccisi 40 terroristi dopo lʼattentato di Giza”

Condividi

 

Quaranta terroristi sono stati uccisi in operazioni compiute dalla polizia egiziana in seguito all’attentato contro un bus di turisti nei pressi della Piramidi di Giza. Lo ha riferito il ministero dell’Interno egiziano. Nell’attentato di venerdì sono rimasti uccisi tre turisti vietnamiti e la loro guida.

Lo ha comunicato il ministero dell’Interno precisando di avere avuto informazioni su un gruppo terroristico che stava pianificando di effettuare una serie di attacchi contro le istituzioni statali, l’industria del turismo, le forze armate, la polizia e le chiese.

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -