Napoli: migranti e centri sociali protestano ”contro il razzismo di Stato”

Condividi

 

(Video Redazione Stylo24) Napoli – Sono in 150 i migranti che ieri hanno sfilato tra le strade del centro cittadino per far rivalere i propri diritti e per esprimere il proprio dissenso contro il decreto sicurezza. “Il Movimento Migranti e Rifugiati Napoli è per le strade della città per chiedere un incontro al questore di Napoli. “Chiediamo lo sblocco dei permessi bloccati nei meandri della burocrazia.”

“Chiediamo la possibilità di convertire i permessi di soggiorno umanitari in permessi di lavoro, senza la richiesta del passaporto, per tutte le persone che non hanno una rappresentanza consolare nel Paese o che sono impossibilitati a beneficiare del proprio passaporto nazionale.”



“Chiediamo che l’ufficio immigrazione garantisca l’accesso alle prime richieste per i richiedenti protezione internazionale e che si acceleri il calendario degli appuntamenti per i fotosegnalamenti.

Le nostre vite valgono più della burocrazia, basta aspettare, vogliamo i documenti! Se il razzismo di stato aumenta, noi non abbasseremo la testa, siamo nelle strade per resistere, siamo nelle strade perché vogliamo esistere!”.

www.napolitoday.it

Tornate a casa a combattere, codardi!



   

 

 



Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -