Rapina in villa, proprietaria minacciata con la fiamma ossidrica

Condividi

 

Cusago (Milano) – Momenti di paura , nella serata di lunedì 3 dicemnre, a Cascina Colombara, il complesso residenziale alla periferia del piccolo borgo di Cusago, al confine con la strada che attraverso le campagne del sud Milano porta a Cisliano, nell’abbiatense. Qui, intorno alle 20,30, nella vecchia cascina che oggi, dopo la riqualificazione, ospita appartamenti e villette, un commando composto da tre uomini ha fatto irruzione nell’abitazione di un noto professionista della zona. In casa – scrive IL GIORNO – c’era la proprietaria, la moglie 56enne che, minacciata dai malviventi che impugnavano una fiamma ossidrica, ha mostrato loro la cassaforte.

Azionando lo strumento, per i rapinatori – tutti con il volto incappucciato – è stato facile impossessarsi del denaro e dei gioielli presenti nel piccolo caveau: un bottino che dalle prime stime si aggira intorno ai 10 mila euro. Poi, hanno costretto la donna a scendere in cantina mentre loro si guadagnavano la fuga nelle campagne. Quando ha capito di essere fuori pericolo è stata proprio la donna a lanciare l’allarme.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri della compagnia di Corsico che stanno effettuando i rilievi del caso e hanno già dato il via alle indagini. La donna che fortunatamente non ha subito violenza è stata visitata dal personale del 118.

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -