Dombrovskis: la manovra italiana 2019 è una sfida alle regole Ue

Condividi

 

EPA/OLIVIER HOSLET

Valdis Dombrovskis torna sulla linea più intransigente della Commissione europea in un’intervista a Il Sole 24 Ore in edicola oggi, che anticipa la nuova opinione di Bruxelles sulla manovra italiana per il 2019 in arrivo già mercoledì prossimo.

Mai così grave, giudice il vicepresidente della Commissione, è stata la deviazione dagli impegni sottocsritti con i partner europei. Quella di Roma, quindi, è da considerarsi un’aperta sfida alle norme, un piano controproducente che avrà effetti negativi sulla crescita e già li sta avendo sulla ripresa del settore bancario a causa dell’aumento dei costi della raccolta.



Già in data 21 novembre Bruxelles, secondo il quotidiano, potrebbe presentare un rapporto sul debito italiano propedeutico al lancio di una procedura per eccesso di debito.

“Il bilancio programmatico italiano mostra una significativa deviazione rispetto agli impegni presi dal governo con i partner del Consiglio. I paesi membri appoggiano la posizione della Commissione nei confronti dell’Italia”, spiega.

“In passato gli scostamenti rispetto agli obiettivi erano marginali. Oggi siamo di fronte a una deviazione chiara ed evidente”, aggiunge.

REUTERS



   

 

 



Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -