A Soud Sbai il premio letterario “Golden Book” per il libro “Rachida un’Apostata in Italia”

Condividi

 

Il premio letterario mondiale “Golden Book”, è nato per coinvolgere scrittori e poeti, affermati da tutto il mondo, promosso e sostenuto dall’ Associazione Culturale Internazionale “Aster Academy International”. Il premio è stato assegnato nelle sezioni narrativa, saggistica e poesia inedita.

La serata finale delle premiazioni del Premio Letterario Mondiale “Golden Aster Book” 2018 si è svolta ieri sabato 10 novembre presso la Cittadella della Musica in Civitavecchia. Una manifestazione organizzata dalla Aster Academy International, con il patrocinio del Comune di Civitavecchia.
Sono stati premiati scrittori nelle diverse sezioni tra saggistica, poesia, narrativa. I premi speciali assegnati sono stati i seguenti: Premio Speciale “Un libro un film”, Premio Speciale “Un libro per il sociale” e il Premio Speciale “Eccellenze”.

Il Premio Letterario Mondiale “Golden Aster Book” 2018 “Rachida un’Apostata in Italia” è stato assegnato all’Onorevole Souad Sbai, cittadina italiana da molti anni. L’Onorevole Souad Sbai, prima donna araba eletta nel Parlamento Italiano nella XVI legislatura, Presidente dell’Associazione Acmid-Donna Onlus, Presidente del Centro Alti Studi Averroè, vicepresidente dell’Istituto Armando Curcio Università, si batte ogni giorno, qui in Italia, in nome dei Diritti Umani. Il premio per il libro “Rachida” un’Apostata in Italia, è stato consegnato sul palco da Michele Cucuzza giornalista Rai, conduttore televisivo e conduttore radiofonico italiano.

Tra gli ospiti della serata che hanno celebrato i vincitori assoluti nelle rispettive sezioni, il giornalista Rai Michele Cucuzza, l’attrice Francesca Chillemi, madrina della Aster Academy International, l’attrice Ira Frontén, il regista Giorgio Amato, il giornalista Rai Roberto Amen, il presidente dell’ITFF Piero Pacchiarotti e Francesca Patti della Prospettiva Editrice e l’Assessore alla Cultura e Turismo Enzo D’Antò, in rappresentanza della Città di Civitavecchia.

Per il Presidente della Aster Academy Alessio Follieri “E’ una prima edizione di un premio letterario mondiale che si colloca subito fra i più importanti Premi Letterari Internazionali sia come adesioni sia per l’interesse riscosso in tutto il mondo. Tra gli aspetti che sono un nostro orgoglio della Aster Academy c’è la possibilità di trasformare questi grandi eventi culturali come progetti con finalità benefiche. Interagire per fare cultura e nello stesso tempo riuscire a trasformare un’attività artistica a un fare del bene al prossimo, è qualcosa che si può fare!”.

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -