Osapp: carcere di Aosta in balia dei detenuti

Condividi

 

AOSTA, 27 OTT – “Il carcere di Aosta si trova ad essere sostanzialmente in balia della popolazione detenuta in ragione delle palesi incapacità gestionali e di una gravissima carenza di organico nel personale di Polizia Penitenziaria”.

E’ quanto dichiara l’Organizzazione sindacale autonoma polizia penitenziaria dopo che un detenuto, venerdì mattina, ha forzato un cancello interno “sbattendolo addosso ad un agente e procurandogli una distorsione al polso”.



Come sottolinea Leo Beneduci, segretario generale Osapp, “il carcere di Aosta risulta ancora oggi privo di un direttore titolare e di un comandante di reparto, senza che da parte dell’amministrazione vi sia stato alcun intervento volto a risolvere l’atavico problema che denunciamo da circa cinque anni. Sono queste le condizioni per cui il carcere cessa di assolvere alla propria funzione istituzionale e contribuisce ad ingenerare situazioni di reale insicurezza”. ANSA

 



   

 

 



Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -