Renzi annuncia: “Travaglio condannato per aver diffamato mio padre”

Condividi

 


“Una notizia personale. Oggi è arrivata la prima decisione su una (lunga) serie di azioni civili intentate da mio padre, Tiziano Renzi, nei confronti di Marco Travaglio e del Fatto quotidiano”. Lo scrive, su Facebook, il senatore del Pd Matteo Renzi.

“La prima di oggi – presegue – vede la condanna del direttore Travaglio, di una sua giornalista e della società editoriale per una cifra di 95.000 euro. Niente potrà ripagare l’enorme mole di fango buttata addosso alla mia famiglia, a mio padre, alla sua salute. Una campagna di odio senza precedenti. Ma qualcuno inizia a pagare almeno i danni. Volevo condividerlo con voi. Buona giornata, amici”.

La querela, presentata a Firenze, riguarda alcuni articoli pubblicati tra fine 2015 e inizio 2016 in cui il direttore del Fatto aveva dato del “bancarottiere” a  Tiziano Renzi.



::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

Assoluzione per i quattro articoli di inchiesta, condanna per il titolo a uno di essi e per due commenti, precisa  www.ilfattoquotidiano.it

Ciò che Matteo Renzi omette è che sul contenuto dei quattro articoli contestati, il giudice ha assolto il Fatto Quotidiano. Nella richiesta di risarcimento danni per 300mila euro, infatti, Tiziano Renzi aveva definito le nostre inchieste giornalistiche una campagna di stampa contro di lui. Secondo la sentenza, però, i fatti riportati sono veri e di interesse pubblico, quindi non diffamatori.”



   

 

 



Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -