Auto: Fca cede Magneti Marelli ai giapponesi di CK Holdings

Condividi

 

Fca ha siglato un accordo definitivo per la cessione di Magneti Marelli a CK Holdings, holding di Calsonic Kansei Corporation, uno dei principali fornitori giapponesi di componentistica per autoveicoli. Al termine dell’operazione, CK Holdings sarà rinominata come Magneti Marelli CK Holdings. Le attività congiunte di Calsonic Kansei e Magneti Marelli rappresenteranno il settimo gruppo indipendente più grande al mondo per fatturato nella componentistica per autoveicoli.

Il controvalore dell’Operazione è pari a 6,2 miliardi di euro. L’operazione dovrebbe concludersi nella prima metà del 2019 ed è soggetta ad approvazioni da parte delle autorità regolatorie e ad altre consuete condizioni di chiusura.



La fusione di Magneti Marelli e Calsonic Kansei creerà un gruppo con un fatturato annuo di 17 miliardi di dollari che conterà circa 65 mila dipendenti tra Tokyo e Milano, e rappresenta il primo grosso colpo messo a segno dal nuovo Ceo del gruppo, Mike Manley, che ha assunto la guida di Fiat Chrysler dopo la scomparsa di Sergio Marchionne, a luglio scorso.
Calsonic Kansei è un produttore giapponese di ricambi per auto acquistato alla fine del 2016 dal fondo di private equity statunitense Kkr, che l’aveva rilevata da Nissan. AGI



   

 

 



Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -