Femminicidio, Senato: ok alla commissione di inchiesta, “servono soldi”

L’Aula del Senato ha detto sì praticamente all’unanimità al disegno di legge che istituisce la commissione d’inchiesta monocamerale contro il femminicidio. I voti a favore sono stati 257.

Una buona notizia. Il #Senato vota l’istituzione di una nuova commissione di inchiesta sul #Femminicidio e la violenza di genere. Il contrasto alla violenza maschile sulle donne richiede un impegno trasversale. Buon lavoro a tutte e tutti coloro ne faranno parte (sono stata la presidente della prima commissione di inchiesta nella scorsa legislatura)”. Lo afferma Francesca Puglisi, responsabile Infanzia e Adolescenza del Partito Democratico.



“Forza Italia vota a favore dell’Istituzione della Commissione parlamentare sul fenomeno del femminicidio. Bisognerà inoltre confrontarsi con le esperienze di altri Paesi e servono stanziamenti perché senza soldi non si andrà da nessuna parte. Forza Italia ha agito in passato con molto impegno e con risultati apprezzati come, ad esempio, con l’approvazione del fondo in favore degli orfani di femminicidio e vogliamo proseguire, la strada è lunga e le cose da fare sono tantissime, ci auguriamo che la Commissione rappresenti un punto di svolta”. Lo ha detto nell’Aula del Senato Maria Rizzotti, vicepresidente dei senatori di Forza Italia, nella dichiarazione di voto sull’Istituzione di una Commissione parlamentare sul femminicidio. ANSA

Il femminicidio? Un business fondato su una “emergenza” che tale non è

La vera emergenza di questo paese è il suicidio, non il femminicidio

Boschi: stanziati 12 milioni di euro per sconfiggere il femminicidio

Camera approva legge contro femminicidio: stanziati 20 mln di euro



   

 

 



Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -