Migranti ‘scaricati’ in Italia, Francia: “colpa di gendarmi poco esperti”

LUSSEMBURGO, 16 OTT – “Dalle prime informazioni” sul caso Claviere “si tratta di gendarmi arrivati da poco nella regione, che hanno avvertito la polizia italiana. Sono entrati senza volerlo in Italia. Abbiamo disposto un’inchiesta e un’ispezione. E’ stato un evento accidentale“. Così la ministra francese degli Affari europei, Nathalie Loiseau, sullo sconfinamento della gendarmeria francese in territorio italiano. ansa

Sono in attesa di sviluppi: non voglio credere che la Francia di Macron utilizzi la propria polizia per scaricare di nascosto gli immigrati in Italia“, ha aggiunto il ministro dell’Interno, precisando che la targa del mezzo è stata annotata e sono in corso indagini. “Pretendiamo chiarezza, soprattutto da chi ci fa la predica ogni giorno, e non guarderemo in faccia a nessuno! “Invito il collega Moavero – conclude Salvini – a chiedere chiarimenti all’ambasciatore“.



Filmato della Digos in Procura – Agenti hanno filmato il furgone della gendarmeria francese. La documentazione della Digos di Torino è stata inviata in Procura a Torino.

La Farnesina: “La Francia chiarisca” –  La Farnesina informa di “essersi immediatamente attivata con l’ambasciatore di Francia in Italia per chiedere chiarimenti”. Analogo passo formale, al fine di chiarire i termini precisi dell’accaduto, è in corso da parte del nostro ambasciatore a Parigi con le competenti autorità francesi. Appena stabilita la realtà dei fatti, la Farnesina “ne darà completa informazione pubblica”.  tgcom24.mediaset.it



   

 

 



Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -