Mensa scolastica: niente maiale, sì al cous-cous “l’islam non c’entra”

Condividi

 

Ha scatenato la polemica politica il nuovo menu delle scuole di Peschiera Borromeo, nel milanese, dove una volta al mese è stato introdotto il cous-cous mentre come carne sono serviti pollo e vitello.

Si tratta di una polemica “assurda” secondo il sindaco Caterina Molinari, eletta con una lista civica. E il motivo è che il menu ha avuto il via libera dall’Ats (l’ex Asl), “propone una sola volta su venti il cous-cous (“che per altro è un piatto tipico della nostra tradizione nazionale, chissà che ne pensano gli amici di San Vito Lo Capo”).

“Chiunque abbia avuto a che fare per curiosità o necessità con un nutrizionista – ha scritto su Facebook – sa che il menu proposto è equilibrato e adatto anche a dei bambini, e certamente sa che non strizza l’occhio all’Islam, come invece strumentalmente è stato dichiarato da qualche politico a corto di contenuti”. ansa

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi


ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -