Ventimiglia, violenza sessuale: denunciato minorenne libico

La Polizia di Stato ha individuato, pochi minuti dopo la denuncia della vittima, un ragazzo di nazionalità libica, non ancora maggiorenne, che nella mattina di ieri ha preso di mira una donna, a lui sconosciuta, e l’ha palpeggiata da dietro allontanandosi subito dopo come se niente fosse accaduto. Lo comunica una nota della Polizia di Stato.

Era mezzogiorno quando una giovane mamma, con la sua piccola bimba per mano, stava osservando la vetrina di un negozio di via Tenda. In quel momento un ragazzo, passeggiandole vicino, sicuro di non essere visto, la palpeggiava alle spalle. L’istinto protettivo di madre la induceva ad allontanarsi immediatamente dal luogo con la sua piccola bimba e a salire sulla macchina.

L’autore del gesto, non pago, sorrideva tranquillo e salutava amichevolmente con un gesto della mano la vittima ormai salita in auto.



La donna, molto turbata, si avvicinava velocemente ad una pattuglia poco distante per denunciare immediatamente l’aggressione sessuale. In pochi secondi il personale individuava a breve distanza il responsabile del reato che, per nulla preoccupato, camminava spensierato in direzione del centro città.

Il soggetto, immediatamente riconosciuto dalla vittima, veniva poi accompagnato presso gli uffici del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Ventimiglia ove, dagli accertamenti esperiti, è risultato essere un minorenne temporaneamente affidato ai servizi sociali del Comune di Ventimiglia e ospitato.

Nella segnalazione di reato indirizzata alla Procura della Repubblica del Tribunale dei Minorenni di Genova lo straniero è stato indagato, in stato di libertà, per violenza sessuale.



   

 

 



Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -