Anpi (partigiani): vietare corteo a Predappio

BOLOGNA, 12 OTT – “Celebrare la marcia su Roma e Benito Mussolini vuol dire celebrare il fascismo. Consentire la celebrazione della marcia su Roma e di Mussolini significa disattendere e violare il dettato della Costituzione”.

Con questa motivazione l’Anpi, l’Associazione nazionale partigiani d’Italia, chiede alle autorità forlivesi di vietare il corteo previsto a Predappio, paese natale di Benito Mussolini, nel giorno della ricorrenza della marcia su Roma, il 28 ottobre. La richiesta è formalizzata dall’avvocato Emilio Ricci, legale dell’Anpi, in una lettera inviata per conto della presidente Carla Nespolo a prefetto e questore di Forlì-Cesena, al sindaco di Predappio e alla procura forlivese. (ANSA)

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -