Conte: manovra non in discussione o sarà recessione

Condividi

 

“I numeri dela manovra di bilancio non sono assolutamente in discussione, anzi la manovra stessa si rafforza con un piano di investimenti per il Paese di cui discuteremo domani insieme alle principali aziende di Stato nel corso della cabina di regia qui a palazzo Chigi”. Lo ha dichiarato il presidente del Consiglio Giuseppe Conte, al termine del vertice di palazzo Chigi e dopo che l’Ufficio parlamentare del Bilancio ha bocciato la Nota di aggiornamento al Def.

“Dobbiamo procedere su questa linea, abbiamo convenuto” con le aziende presenti alla cabina di regia “che una diversa manovra avrebbe portato, in una prospettiva di crescita molto debole ad una recessione“. Così il premier Giuseppe Conte dopo la riunione con le principali aziende partecipate dallo Stato.



“Abbiamo organizzato la prima riunione della cabina di regia. Abbiamo illustrato la nostra manovra, volevamo interlocuzione. Volevamo un primo riscontro che ci stiamo muovendo bene – ha aggiunto -. E abbiamo avuto la sensazione che l’Italia può fare sistema”.

“Chi ha bocciato le stime di crescita dovrà riformularle”, ha detto il premier, “abbiamo un piano di investimenti aggiuntivi, rispetto a quelli programmati, per il prossimo quinquennio: 15 miliardi in più, che potrebbero arrivare a 20 se riuscissimo a realizzare tutta la semplificazione burocratica e le riforme strutturali”.”Non prendiamo assolutamente in considerazione la possibilità” di uno spread fuori controllo e di un cambio della manovra”.ANSA

Fmi, Lagarde: Roma deve rispettare le regole del club europeo



   

 

 



Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -