Francia, sondaggi europee: Marine Le Pen sta superando Macron

LONDRA – Quando lo scorso Luglio una sentenza del tribunale ordino’ il sequestro di 2 milioni di euro di fondi appartenenti al Rassemblement National (questo e’ il nuovo nome del Front National di Marine Le Pen) i mezzi di informazione hanno parlato di imminente fine di uno dei piu’ importanti partiti nazionalisti europei.

Tutto e’ iniziato quando il parlamento europeo ha accusato il partito do Marine Le Pen di aver violato le regole che riguardano il pagamento degli assistenti parlamentari degli eurodeputati e la corte generale dell’Unione Europea ha ordinato al Rassemblement National di restituire i fordi europei ricevuti.

All’epoca Marine Le Pen dichiaro’ che tale decisione era un espediente politico per distruggere un partito scomodo e a tale proposito si rifiuto’ di restituire indietro i soldi pero’ il tribunale francese non la penso’ cosi’ e sequestro’ 2 milioni di euro di fondi appartenenti al Rassemblement National, fondi che facevano parte dei 4 milioni e mezzo di finanziamenti pubblici ricevuti dal partito..

La Le Pen non si arrese e fece ricorso e mercoledi’ scorso la corte di appello ha deciso di ritornare un milione di euro dei soldi che erano stati sequestrati a Luglio.

Come e’ facile capire Marine Le Pen e’ veramente felice per questa vittoria visto che questi soldi le servono per preparare la campagna elettorale per le prossime elezioni europee e adesso vuole ancora fare ricorso per riavere indietro il restante milione.

Cio’ che colpisce di questa storia e’ il fatto che in Italia e’ stata completamente censurata e questo perche’ si vuole far credere che il Rassemblement National sia alla canna del gas e prossimo al fallimento.

Le cose’ non stanno affatto cosi’ e non solo perche’ con questa sentenza Marine Le Pen ha vinto la sua battaglia contro la UE.

Secondo recenti sondaggi il suo partito e’ ora alla pari con quello di Macron solo che mentre la popolarita’ di Macron crolla di settimana in settimana quella di Marine Le Pen cresce sempre di piu’ e il suo partito ha ottime possibilita’ di fare il botto alle prossime elezioni europee. Elezioni che, va ricordato, sono concepite con il metodo proporzionale e quindi, tanti voti, tanti seggi. Se alla fine il partito di Marine Le Pen dovesse avere un consenso simile se non addirittura superiore a quello di Macron per la Francia si aprirebbe una stagione politica completamente nuova. Mentre per Macron sarebbe una fine anticipata peggiore perfino di quella che toccò a Hollande.

Chi volesse leggere al notizia in inglese: https://www.politico.eu/article/french-court-unblocks-state-subsidies-to-marine-le-pen-national-rally-party/

GIUSEPPE DE SANTIS – Londra – – IL NORD

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -