Boldrini a Riace: “il sindaco Lucano ha fatto molto per migranti”

Condividi

 

di Askanews

“Sono qua perché sono cittadina onoraria di Riace dal 2013; poi perché ho visto svilupparsi questo sogno visionario di Mimmo Lucano”: così Laura Boldrini, a Riace per manifestare solidarietà al sindaco, Domenico Lucano, agli arresti domiciliari per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina e altri reati. “E’ importante riaffermare il suo modello, rivendicarlo come realizzabile anche in un tempo in cui la cifra comunicativa di molti politici è basata sull’odio e sulla contrapposizione. Quindi sono qui per vicinanza a una persona che ha fatto tanto per i migranti, nel pieno rispetto della magistratura”.

(Veramente, piu’ che altro, pare che il sindaco abbia fatto molto per se stesso
Il sindaco è anche accusato di aver sottratto milioni di euro, utilizzandoli per fini personali.)

“Io dò per scontato che ci sia la piena libertà della magistratura da ogni considerazione politica” ha aggiunto Boldrini.

“Il ministro Salvini dovrebbe sapere che esiste la presunzione d’innocenza, lui che è indagato per sequestro di persona aggravato, e non dovrebbe gioire tanto per questa decisione. Magari dovrebbe darsi più da fare e allora gioire per l’arresto di qualche capo di ndrina. Invece gioisce perché Lucano è agli arresti domiciliari, mi sembra ben poca cosa”.

La Boldrini finge di non sapere che mafia e business immigrazione coincidono.

Business migranti, Demoskopica: alle cosche 4,2 miliardi in tre anni

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -