Don Biancalani difende il sindaco di Riace: “noi diamo una speranza”

Condividi

 

Don Massimo Biancalani, il prete pistoiese pro-migranti, ha iniziato lo sciopero della fame dopo l’ordinanza del Comune di Pistoia in cui viene invitato a cessare l’accoglienza dei profughi nella canonica di Santa Maria Maggiore, a Vicofaro. Nell’intervista della nostra giornalista Tiziana Gori fa riferimento anche all’arresto di Mimmo Lucano, sindaco di Riace.

Riace, procuratore di Locri: spariti 2 milioni, il sindaco li avrebbe usati per fini personali

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -