Aosta: azienda turca prende 4 milioni di finanziamenti e sparisce

Condividi

 

AOSTA – Niente stipendi, erogazione di energia elettrica sospesa, produzione mai avviata: è la fotografia dello stabilimento della ‘Cioccolato Valle d’Aosta srl’, di proprietà turca, insediatasi dal 2016 nella ex sede della Feletti di Pont-Saint-Martin. I cinque dipendenti – che hanno incontrato le autorità regionali – non vengono pagati dallo scorso mese di luglio, l’energia elettrica è stata ‘tagliata’ a giugno.

“La nostra priorità è riuscire ad avere un contatto con la proprietà, speriamo di riuscirci la prossima settimana” ha detto l’assessore alle politiche del lavoro, Stefano Aggravi. La ‘Cioccolato Valle d’Aosta srl’ si è insediata a Pont-Saint-Martin nel 2016, ottenendo finanziamenti per complessivi 4 milioni di euro dalla Finaosta (la finanziaria regionale). Il piano di sviluppo prevedeva una ventina di assunzioni, la produzione di vari cioccolati destinati al mercato medio-orientale e la realizzazione di un outlet. “Non hanno investito un euro” raccontano i dipendenti. ansa

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -