“Si è suicidata”, ma era stata stuprata e uccisa: due romeni indagati

Una donna pescarese di 33 anni fu trovata morta sotto il tunnel della stazione ferroviaria di Pescara la notte del 30 agosto 2017: in un primo tempo, considerato che soffriva di problemi psichici, si pensò al suicidio ma dopo un anno è emerso che fu stuprata e uccisa. A riportare la notizia il quotidiano ‘il Centro’ spiegando che la svolta è arrivata dopo un anno e ha portato la procura della Repubblica di Pescara “a indagare due romeni per omicidio, violenza sessuale e abbandono di persone incapaci”.

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -