Spaccio a Torino: tre migranti arrestati nel Parco del Valentino

Fermati dagli agenti della Squadra Volante – Sono tre i pusher, un senegalese, un maliano e un gambiano, arrestati dalla Polizia di Stato per spaccio di stupefacenti.

Torino – Monitorando l’area del Parco del Valentino, nell’ambito dei servizi di prevenzione e repressione del fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti, gli agenti hanno riscontrato la presenza di tre cittadini stranieri nella zona della “collinetta”. Due di questi, un maliano di 23 anni e un gambiano di 20, appena giunti nell’area si sono seduti per terra, hanno scavato nel terreno dove hanno sotterrato delle buste estratte dalle tasche.

Pochi minuti dopo il terzo uomo, dopo aver prelevato nei pressi delle siepi che dividono il parco da corso Vittorio Emanuele II, anch’egli scavando nel terreno, ha offerto a tre giovani lì presenti quanto prelevato per poi riporre il tutto nello stesso posto dopo il rifiuto dei giovani a quanto gli veniva offerto. L’uomo, nella circostanza, si è tolto la maglia arancione che indossava sostituendola con una nera. Quando è stato fermato dai poliziotti, il venticinquenne senegalese si è disfatto della maglia arancione rinnegandone la paternità.

Contestualmente, anche gli altri due stranieri venivano fermati dagli operatori della Polizia di Stato. Tutti e tre sono risultati irregolari sul Territorio Nazionale.

Gli agenti hanno anche poi recuperato 50 grammi di marijuana occultata dai due stranieri nel terreno e 20 grammi di hashish e 5 di cocaina nascosti sotto la siepe dal cittadino senegalese.

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -