“Lavoratori stranieri non pagati”, bufera sui Mondiali del Qatar 2022

Condividi

 

Bufera sui Mondiali del Qatar 2022. Secondo un rapporto di Amnesty International i lavoratori dei cantieri della Coppa del Mondo non sono pagati per mesi. I lavoratori, per lo più cittadini di Nepal, India e Filippine – hanno arretrati che vanno dai 1.370 ai 2.470 dollari non pagati dalla società metalmeccanica Mercury MENA. Molte cifre rappresenterebbero l’equivalente di 10 mesi di stipendio.

Il mancato pagamento dei salari ha “rovinato delle vite” denuncia Amnesty visto che molti di loro vivono con meno di 2 dollari al girono. I lavori intervistati sono 78 ma Amnesty dice che sono centinaia in queste condizioni che tra l’altro non possono nemmeno lasciare il Paese perché privi del visto di uscita.

Mercury Mena ha parlato di problemi di flusso. Il governo del Qatar ha aperto una inchiesta, la Fifa ha immediatamente chiarito che il fatto “non è in alcun modo collegato alla Fifa e ai Mondiali 2022”. ASKANEWS

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -