Guru della setta macrobiotica indagato anche per omicidio dell’ex moglie

Condividi

 

Nuova tegola giudiziaria per Mario Pianesi, il guru di una setta macrobiotica, sgominata a marzo dalla polizia e che operava tra le Marche e l’Emilia-Romagna riducendo in schiavitù i propri adepti con un rigido controllo dell’alimentazione. Pianesi ora è accusato di omicidio volontario aggravato per la morte dell’ex moglie Gabriella Monti, a cui avrebbe prescritto le sue diete dopo un ictus.

Mario Pianesi, sedicente ecologista, a capo di un impero dell’alimentazione, è stato acclamato da Prodi e Virginio Merola ed è stato ricevuto da Bergoglio.

Il pm di Ancona Paolo Gubinelli ha aperto un procedimento parallelo a quello principale. La nuova accusa emerge dalla richiesta di incidente probatorio che la Squadra Mobile ha recapitato al guru a San Severino Marche. Secondo l’accusa, Pianesi avrebbe causato la morte dell’ex moglie, costringendola a curarsi con “diete miracolose” quando avrebbe avuto bisogno di terapie mediche mirate per i postumi di un ictus, che l’aveva colpita nel 1997. Sarebbe poi morta nel 2001 in ospedale, in uno stato di grave deterioramento fisico.

Nella prima indagine, le accuse a carico del sedicente guru vanno dall’associazione a delinquere finalizzata alla riduzione in schiavitù ai maltrattamenti, dalle lesioni aggravate all’evasione fiscale. Con lui sono indagate altre 3 persone tra cui l’attuale moglie. tgcom24.mediaset.it

Smantellata setta della dieta macrobiotica, adepti in schiavitù

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -