Bari, CasaPound: manifestanti anti-Salvini hanno tentato assalto alla nostra sede

Condividi

 

Bari: CasaPound, nessuna aggressione squadrista ma tentato assalto a nostra sede da manifestanti anti Salvini

Roma, 22 settembre – “A Bari non c’è stata nessuna aggressione squadrista, ma un tentativo di assalto alla nostra sede da parte dei manifestanti anti-Salvini”. Lo afferma In una nota CasaPound Italia.

“Come mostrano chiaramente le foto che abbiamo diffuso – prosegue Cpi – il corteo era finito da tempo in un’altra zona della città ma gli antifascisti invece di disperdersi hanno cercato di arrivare in via Eritrea, dov’è la nostra sede, per assaltarla. Non stupisce che in mezzo a loro ci fosse l’europarlamentare di Potere al Popolo Eleonora Forenza, da sempre vicina ai centri sociali, come esponenti dei centri sociali sono i suoi collaboratori”.

“Quello di cui possono accusarci – conclude CasaPound- è solo di aver difeso il nostro diritto a esistere di fronte a chi ci vorrebbe cancellare dalla faccia della terra”.

:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

Potere al Popolo, sulla pagina Facebook, racconta invece qualche momento degli scontri al quartiere Libertà di Bari ieri sera, dove una manifestazione di “Mai con Salvini” sarebbe stata stata aggredita da un gruppo di attivisti di Casapound.

Secondo quanto riferito da organizzazioni e movimenti che hanno aderito alla manifestazione alcuni militanti sono stati aggrediti deliberatamente nei pressi della sede di CasaPound Italia, in via Eritrea al quartiere Libertà.

Due manifestanti sono finiti in ospedale, mentre una trentina di attivisti di Casapound sono stati identificati in Questura.

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -