Partorisce nel centro di accoglienza e nasconde il feto sotto un secchio

Condividi

 

AULETTA (SALERNO), 19 SET – Una donna nigeriana di 25 anni partorisce un feto, di circa 25 settimane, e lo nasconde in un telo coperto da un secchio. É accaduto la notte scorsa nel centro di accoglienza per migranti di Auletta (Salerno) che ospita minori e donne. La 25enne, denunciata in stato di libertà, è accusata di infanticidio ed occultamento di cadavere.

A dare l’allarme alcuni ospiti del centro di accoglienza che in un bagno della struttura hanno rinvenuto macchie di sangue. In un primo momento, la 25enne ha cercato di mascherare l’accaduto, ma poi è stata portata con un’ambulanza del 118 al vicino ospedale di Polla i cui sanitari hanno accertato l’avvenuto parto.

Nel centro di accoglienza sono intervenuti i carabinieri i quali hanno trovato all’esterno della struttura di accoglienza il feto avvolto e occultato in un telo coperto da un secchio di plastica. Nelle prossime ore sarà effettuato sul feto l”esame autoptico. ANSA

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -