Agenti aggrediti da spacciatori, scritte contro la Polizia a Torino

Condividi

 

TORINO, 15 SET – Frasi contro la polizia sono comparse nei giardini Alimonda, a Torino, dove martedì scorso due poliziotti, che avevano fermato un pusher, sono stati aggrediti da una quarantina di persone. “Solidarietà a chi si rivolta”, “Lo sbirro non conosce disoccupazione”, “Il futuro siamo noi” , sono alcune delle scritte realizzate con con spray bianco e giallo sull’asfalto.

Nell’aggressione, i due poliziotti del commissariato ‘Barriera Milano’ sono rimasti feriti. Per l’episodio sono stati processati lo spacciatore gabonese di 23 anni e un artigiano italiano di 56 anni. Per il primo, il giudice ha disposto la misura cautelare in carcere, per il secondo l’obbligo di firma. ansa

30 spacciatori stranieri aggrediscono due poliziotti. Sap: ‘situazione ai limiti dell’assurdo’

 

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -