Sanzioni contro Orban, bruttissima pagina per la democrazia

“Le sanzioni contro Orban e l’Ungheria votate dal Parlamento Europeo sono una pagina bruttissima per la democrazia e l’intera Europa. Orban è vittima di uno squallido agguato politico orchestrato dalla sinistra filo immigrati e dalle lobby di potere della UE. Che una parte consistente del PPE si sia prestato a questo linciaggio politico contro uno dei suoi leader, è sotto gli occhi di tutti: spero che Orban, dopo questo affronto, molli il PPE ed entri a far parte del nuovo blocco identitario e sovranista che stiamo costruendo in vista delle Europee del 2019”.

Lo dichiara il capogruppo della Lega al Parlamento Europeo Mara Bizzotto.

“Il voto di oggi crea un precedente pericolosissimo – continua l’europarlamentare leghista Bizzotto – Dopo l’Ungheria di Orban e la Polonia di Kaczyński e Morawiecki, nei prossimi mesi la sinistra e la UE metteranno nel mirino anche l’Italia, il nostro Governo e il nostro leader Matteo Salvini. Non so se gli amici 5 Stelle abbiano compreso questo rischio”.

::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

“Orban un EROE che lotta contro l’Europa delle lobby e dei finanzieri alla Soros. Orban come Salvini attaccato da UE e sinistra filo immigrati”

Il capogruppo Lega Mara Bizzotto: “Tra noi e Orban stessi valori: insieme cambieremo questa Unione Sovietica Europea”

“Il premier ungherese Viktor Orban è per noi un eroe, perché lotta per la libertà e la sovranità del proprio popolo contro questa Unione Sovietica Europea. Noi siamo al suo fianco e al fianco dell’Ungheria e siamo certi che, insieme a lui e ad altri leader, dopo le elezioni Europee del 2019 cambieremo questa Europa da cima a fondo, per dar vita ad una nuova Europa dei Popoli, delle Patrie e della libertà”.

Lo ha dichiarato il capogruppo della Lega al Parlamento Europeo Mara Bizzotto nel suo intervento in aula a Strasburgo durante il dibattito sulle sanzioni contro l’Ungheria alla presenza del premier ungherese Viktor Orban.

“Oggi l’Europa delle lobby, delle banche e dei finanzieri alla Soros attacca Orban e l’Ungheria, e domani attaccherà l’Italia e il nostro leader Matteo Salvini, che con grande coraggio sta fermando il business dell’immigrazione clandestina – ha dichiarato l’europarlamentare leghista Bizzotto – Noi e Orban abbiamo gli stessi valori, vogliamo difendere le frontiere e fermare l’invasione di immigrati clandestini. Insieme cambieremo questa Europa e daremo sicurezza, giustizia e vera democrazia ai nostri cittadini”.

On. Mara Bizzotto 

Capogruppo Lega al Parlamento Europeo 

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal


FIGO - Free Intelligent Go

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -