Straniero evade dai domiciliari e uccide la moglie in mezzo alla strada

Un uomo ha ucciso la moglie con vari colpi di pistola in mezzo alla strada, nella zona industriale di Lonigo, ed è poi fuggito facendo perdere le tracce. Si tratta di una coppia di serbi. I carabinieri del Reparto Operativo e della Compagnia di Vicenza stanno setacciando una vasta area, per intercettare il presunto omicida, Zoran Luivanovic, 40 anni, che era evaso lo scorso luglio dagli arresti domiciliari, misura disposta dall’autorità giudiziaria per violenze contro la moglie di 33 anni.

Gli investigatori si sono messi subito sulle tracce dell’uomo, che potrebbe essere ancora in zona e soprattutto armato. La donna è stata soccorsa da un’ambulanza del Suem 118, giunta dal vicino ospedale di Lonigo, ma per lei non c’era più nulla da fare. Sul luogo dell’omicidio sono presenti diverse pattuglie dell’Arma che hanno istituito posti di blocco in zona e nei comuni circostanti. ANSA

aggiornamento

E’ morto all’ospedale di Padova Zoran Lukijanovic, 40 anni, il serbo che stamane ha ucciso con tre colpi di pistola la moglie Tanja Dugalic (33) prima di spararsi un colpo in bocca. Lo si apprende da fonti vicine agli inquirenti. L’uomo era stato trasferito in elicottero in gravissime condizioni all’ospedale euganeo dove era stata dichiarata la morte cerebrale. I medici avevano riferito che c’erano poche speranze che si salvasse.

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi


Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -