Siria: 50 mila rifugiati tornati a casa dalla Turchia

Condividi

 

ISTANBUL, 6 SET – Sono circa 50 mila i rifugiati siriani in Turchia che non sono tornati indietro dopo essersi recati in Siria con un permesso temporaneo in occasione della festività islamica del Sacrificio, celebrata il mese scorso. Lo fa sapere l’autorità per le Migrazioni di Ankara, secondo cui in tutto il 2018 il 57% dei profughi che avevano ottenuto un’autorizzazione a tornare in patria per trascorrere le festività sono poi rimasti in Siria.

La Turchia spinge da tempo per sviluppare delle zone sicure nelle aree del nord della Siria passate sotto il suo controllo dopo le operazioni militari Scudo dell’Eufrate e Ramoscello d’ulivo, in modo da favorire il rientro in patria di parte dei 3,5 milioni di rifugiati che ospita attualmente. Tuttavia, Ankara teme che la minacciata offensiva di Damasco contro la roccaforte anti-regime di Idlib frenerebbe questi rientri, provocando anzi un nuovo esodo verso i suoi confini. ANSA

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -