Roma: minaccia e rapina disabile su sedia a rotelle, arrestato libico

Gli ha tenuto con forza le mani, minacciandolo, poi gli ha aperto il marsupio prendendogli un telefono cellulare e 70 euro. È successo al Collatino, dove un 50enne ha rapinato un disabile ed è stato successivamente arrestato grazie al pronto intervento della polizia. L’episodio è avvenuto all’interno del un cortile di uno stabile, dove la vittima, con una parziale disabilità agli arti inferiori, stava passeggiando in sedia a rotelle.

Come scrive il Messaggero, sul posto sono arrivati gli agenti del commissariato San Basilio e del Reparto Volanti che, appresa la direzione di fuga del rapinatore, si sono immediatamente messi sulle sue tracce. L’uomo, individuato all’interno di un vicino parco pubblico, è stato bloccato poco dopo. F.M., 50enne di origine libica, non si è tuttavia arreso immediatamente e, fatto salire nell’autovettura di servizio per l’accompagnamento in commissariato, ha iniziato a sbattere la testa violentemente contro il vetro della macchina, autolesionandosi e danneggiando il veicolo con calci.

Dopo essere stato medicato al pronto soccorso, è stato arrestato per rapina aggravata e denunciato per minacce gravi, resistenza e danneggiamento ai beni dello Stato

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -