Perché la Francia ostacola la missione italiana in Niger?

Condividi

 

In riferimento all’attuale situazione della missione italiana in Niger, l’europarlamentare Mario Borghezio ha presentato un’interrogazione urgente all’Alto Commissario Federica Mogherini.

“Da molti mesi – spiega Borghezio – i primi 40 militari della missione italiana in Niger sono bloccati nella base militare americana dell’aeroporto della capitale, senza poter dare inizio alle preventivate attività di addestramento”.

“Risulta all’interrogante – prosegue Borghezio – che lo stop all’importante missione italiana, che dovrebbe essere integrata con l’invio di altri 400 militari, sia il frutto di pressioni francesi sul governo nigerino”.

Pertanto Borghezio chiede: “L’Alto Commissario come valuta questa situazione di non-collaborazione fra Stati Membri, visto che, anche nel caso del Niger, è interesse prioritario europeo il raggiungimento degli obiettivi di stabilità e di sicurezza in un paese-chiave come il Niger, confinante con la Libia?”

On. Mario Borghezio – – Deputato Lega Nord al P.E.

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -