Libano, centinaia di profughi siriani tornano in Patria

Condividi

 

Centinaia di profughi siriani in Libano si apprestano a tornare nelle prossime ore in Siria in trasferimenti organizzati dai servizi di sicurezza libanesi in cooperazione col governo di Damasco. Lo riferiscono l’agenzia ufficiale libanese Nna e la Sana, agenzia governativa siriana. Secondo le fonti, 200 civili tra cui donne e bambini si sono diretti dalla città di Tripoli, porto nel nord del Libano, verso il confine con la Siria al valico di Abbudiye. Saranno trasferiti nella zona di Homs, nella Siria centrale.

Le forze di sicurezza libanesi hanno organizzato altri trasferimenti di rifugiati dalla zona di Shabaa e di Nabatiye nel sud del Libano e dal Metn, regione vicina alla capitale Beirut. Nei mesi scorsi, le autorità libanesi avevano annunciato l’intenzione di coordinarsi con Damasco per facilitare il ritorno in patria di migliaia di siriani. In Libano vivono dal 2011 più di un milione di profughi siriani su una popolazione libanese di poco meno di quattro milioni. ANSAMED

Libano: ONU minaccia i profughi siriani per non farli tornare in Patria

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -