Salvini: preoccupato, dietro gli scontri a Tripoli c’è qualcuno

Condividi

 

“Sono preoccupato”: così il vicepresidente del Consiglio Matteo Salvini ha risposto ai giornalisti che gli hanno chiesto un giudizio sugli scontri armati in corso in Libia.

Lasciando Palazzo Chigi, Salvini ha detto che del tema si è parlato nella riunione tuttora in corso del Consiglio dei ministri. “Io penso – ha affermato, senza mai nominare il presidente francese Emmanuel Macron ma facendo ripetuti cenni al ruolo francese nella vicenda – che dietro ci sia qualcuno. Qualcuno che ha fatto una guerra che non si doveva fare, che convoca elezioni senza sentire gli alleati e le fazioni locali, qualcuno che è andato a fare forzature, a esportare la democrazia, cose che non funzionano mai”.

“Spero – ha aggiunto – che il cessate il fuoco arrivi subito”.

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -