Ancona: 60enne picchiato e rapinato con coltello alla gola, caccia a uno straniero

Condividi

 

Ancona – Notte di terrore agli Archi, coltello alla gola: picchiato e rapinato

Stava andando a lavoro quando è stato bloccato da uno sconosciuto. Coltello alla gola, ne è nata una colluttazione in cui la vittima ha avuto la peggio. È stato picchiato e derubato del portafoglio con dentro 5 euro.

Notte di terrore nel quartiere Archi di Ancona per un anconetano di 60 anni. La rapina si è consumata nella notte tra martedì e mercoledì in via Marconi. Erano le 3 del mattino quando l’anconetano, dal Piano, si stava dirigendo a piedi al lavoro. Arrivato all’altezza del parcheggio scambiatore, è iniziato l’incubo. È stato raggiunto da un losco figuro dall’accento straniero che lo ha afferrato da dietro puntandogli una lama al collo. Voleva i soldi. La vittima ha tentato di divincolarsi ed è stato malmenato. Colpito da 2 pugni è finito a terra, poi il suo aggressore gli ha preso il portafoglio e si è dileguato nell’oscurità della notte.

Sul posto è intervenuta una pattuglia delle Volanti della Polizia di Ancona e ora le indagini passano alla squadra mobile, al lavoro per tentare di dare un volto e un nome al rapinatore che se ne è andato col magro bottino.

www.anconatoday.it

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -