La miniera d’oro delle concessioni autostradali in Italia

Condividi

 

di Simone Filippetti – Tiscali

Dopo 20 anni, è stato svelato il mistero delle concessioni autostradali in Italia. Per decenni, i numeri e le cifre dei Signori dei Caselli sono stati gelosamente secretati dai Governi. Ora, dopo la tragedia del Ponte Morandi, il MIT (Ministero dei Trasporti) ha finalmente reso pubbliche le convenzioni. E si scopre che gestire le autostrade in questo paese è un’attività ricchissima: per i concessionari gli introiti toccano i 30 miliardi di euro. La parte del leone la fanno le Autostrade dei Benetton, con 23 miliardi dal 2012 fino al 2038. I gestori hanno un rendimento lordo medio del 10% annuo. Il clamore non è nella percentuale, pur bella rotonda, ma nel fatto che quel 10% lordo (5% netto) è senza alcun rischio di impresa.

Il commento di Simone Filippetti, giornalista de “Il sole 24 Ore” nella sua rubrica social “Contrarian”.

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -