Polizia tunisina intercetta barca di clandestini, “colpita da molotov”

Polizia tunisina intercetta scafisti: “Lanciate molotov”

Un migrante è morto nell’incendio di un’imbarcazione partita dalla Tunisia nella notte verso l’Italia e intercettata dalle forze dell’ordine del paese africano. Come riferisce Le Figaro, la polizia tunisina è intervenuta al largo di Louata per intercettare la barca partita alle 2.30 del mattino da Sfax, come ha reso noto un portavoce della Guardia nazionale.

Alcune persone hanno lanciato bottiglie molotov in direzione della polizia prima di dare fuoco all’imbarcazione e tentare la fuga. Uno dei passeggeri è morto e sono in corso operazioni per individuare eventuali altre vittime. L’operazione ha portato all’arresto di 4 tunisini, un ivoriano e un congolese. Uno degli arrestati è stato ricoverato per ustioni.

www.today.it

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -