Spagna: il governo rivedrà la vendita di armi ai Sauditi

14 AGO – Il governo spagnolo rivedrà la vendita d’armi all’Arabia Saudita dopo gli attacchi aerei sullo Yemen, in cui sono morte decine di civili, in maggioranza bambini. Lo hanno annunciato fonti dell’esecutivo in una nota diffusa dal ministero degli Esteri, in cui si afferma di condividere “la preoccupazione” dell’Onu per gli attacchi realizzati in Yemen con numerose vittime civili. E si ricorda che la vendita di materiale di difesa “è soggetto a strette condizioni”, fra cui la garanzia che questo non venga usato fuori dal paese di destinazione.

Tuttavia, l’esecutivo assicura che porterà a termine “una revisione” di tali condizioni, “per assicurarne l’effettività”. Nel 2017 l’industria spagnola ha esportato materiale di difesa per oltre 361 milioni di euro ai paesi della coalizione internazionale, guidata da Arabia Saudita, che partecipa alla guerra in Yemen. Un conflitto che, a giudizio di Madrid, “può avere solo una soluzione politica”. E, a tal fine, l’esecutivo di Pedro Sanchez appoggia il lavoro dell’inviato speciale del segretario generale dell’Onu, Martin Griffiths, e reclama “a tutte le parti in conflitto” il rispetto dei principi del diritto umanitario bellico.(ANSAmed).

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -