Come il caffè sospeso, a Milano puoi pagare biglietto del cinema ai migranti

Andare al cinema fa bene, non solo all’umore, ma anche al karma: ne sono convinti i gestori del cinema Beltrade in pieno centro a Milano, che hanno lanciato il ‘karmaticket’. Il biglietto che ripulisce il karma di chi lo compra, funziona un po’ come un caffè ‘sospeso’: compri un biglietto e ne acquisti uno a prezzo ridotto anche per chi non può permetterselo. E il valore aggiunto, soprattutto in momenti come questi, è che l’iniziativa è rivolta agli studenti della Rete Scuole Senza Permesso o a ospiti dei centri di accoglienza del quartiere, perché “il cinema – scrivono i promotori – è più bello quando parla le lingue del mondo”.

L’idea, viene ammesso candidamente sulla pagina Facebook della storica sala milanese, non è originale: “Qualche tempo fa siamo state al Kino Moviemento a Kreuzberg, Berlino, un quartiere multietnico. Loro – viene raccontato – hanno fra i tanti biglietti anche il #karmaticket, ovvero un biglietto che aiuta chi lo compra a ripulire il proprio karma e quello del luogo che lui abita”.

ANSA _lifestyle

Vogliono Sky per vedere partite di calcio, migranti protestano in Questura

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -