Famiglie palermitane che occupano villette destinate ai Rom saranno sgomberate rapidamente

PALERMO – “Le famiglie che hanno occupato la villa in via Felice Emma dovranno essere sgomberate in tempi rapidi. E’ un problema di legalità. Siamo entrati in possesso della struttura confiscata da due giorni fa, la riteniamo idonea ad accogliere le famiglie rom”.

Così l’assessore comunale alle Attività sociali Giuseppe Mattina parlando durante l’assemblea con un gruppo di residenti radunati davanti alla villa per protestare contro la scelta di assegnare la villa ai rom, che intanto è stata occupata da alcune famiglie senza casa.

L’assessore si è recato lì con alcuni consiglieri comunali del Pd e consiglieri di circoscrizione per spiegare ai residenti la decisione di assegnare la villa a due delle 13 famiglie rom che dovranno lasciare il campo della Favorita. Una posizione contestata da alcuni residenti. “Le case le devono dare prima agli italiani – urla una donna – Non accetteremo mai i rom. I miei figli devono potere giocare serenamente come hanno fatto e invece con loro qui io sono terrorizzata”.

Palermitani senza casa occupano villette destinate ai Rom. Ira del sindaco Orlando

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -