“No linguaggio di odio e razzismo”, Agcom prepara la censura

L’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni ha avviato un procedimento per l’adozione di un regolamento sul rispetto della dignità umana, del principio di non discriminazione e di contrasto all’hate speech e all’istigazione all’odio basato su sesso, etnia, religione o nazionalità. L’Autorità è preoccupata della possibile correlazione fra discorsi d’odio sui media e sui social network e aumento di azioni violente e di aggressioni fisiche. L’Agcom “ritiene essenziale adottare un regolamento volto a prevenire e combattere fenomeni di discriminazione, spesso alimentati da strategie di disinformazione”.

In realtà si prepara la censura per sminuire i problemi generati da un’immigrazione senza controllo.

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -