Turista 22enne picchiata e caduta da dirupo, arrestato tunisino già espulso

Condividi

 

Sanremo – Una turista tedesca di 22 anni è precipitata martedì notte sugli scogli da una terrazza panoramica sul mare in località Capo Nero a Sanremo. Potrebbe essere stata vittima di una aggressione a scopo sessuale.  Il sostituto procuratore Barbara Bresci ha presentato una richiesta di custodia cautelare in carcere per tentato omicidio nei confronti di un tunisino di 32 anni, irregolare in Italia, precipitato insieme alla donna.

La giovane, ricoverata in fin di vita al reparto di rianimazione dell’ospedale Santa Corona di Pietra Ligure, intorno alle 4 di notte era stata contattata al telefono dal padre e lo aveva rassicurato: “sto rientrando, stai tranquillo”.

Un testimone, da una abitazione non distante dal luogo della caduta, l’ha vista poco dopo afferrata per i capelli e picchiata con calci e pugni da un uomo che l’ha poi spinta sul muretto che delimita il precipizio. La giovane è precipitata per circa settanta metri, tra rocce e piante, finendo sulla sottostante scogliera e procurandosi gravi lesioni. Anche il trentaduenne è precipitato ed è stato trovato ferito con lesioni alle costole.

Il tunisino è colpito da due provvedimenti di espulsione dall’ Italia, il più recente emesso dalla Questura di Varese. Sarebbe clandestino dal 2015 e avrebbe alle spalle almeno cinque alias e precedenti per droga e altri reati. E’ stato identificato da un tatuaggio. Il gip Massimiliano Rainieri deve fissare la data della udienza. (ANSA).

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -