Turchia: 34mila siriani spostati al confine per facilitare il ritorno a casa

ISTANBUL, 3 AGO – Le autorità turche trasferiranno 34.180 rifugiati siriani da 5 campi profughi nelle province sudorientali di Gaziantep, Adiyaman e Mardin, che verranno chiusi, in altre strutture più vicine al confine con la Siria. La decisione è stata comunicata dall’Ufficio per le migrazioni di Ankara ai responsabili dei campi, che nelle prossime settimane dovranno completare le ricollocazioni nelle province di Hatay, Kilis e Sanliurfa, tutte località frontaliere.

L’iniziativa rientra nella volontà espressa dal presidente Recep Tayyip Erdogan durante la scorsa campagna elettorale di “rendere tutta la Siria sicura,  a partire dalle aree vicine al confine, e facilitare il ritorno a casa di tutti i nostri ospiti” siriani. (ANSA)



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -