Palermo: sindaco Orlando (Pd) ordina sgombero campo Rom “pericolo imminente”

Campo nomadi, ordinanza di sgombero del sindaco Pd: per i rom case e progetti d’integrazione

Al via lo sgombero del campo nomadi. La fuorisucita delle famiglie sarà graduale e dovrebbe concludersi entro Natale: ai rom verranno assegnati – anche in deroga – immobili confiscati che fanno parte del patrimonio comunale. Non solo case. Sono infatti previsti progetti d’integrazione e accompagnamento all’autonomia. Via via che verranno abbandonate le baracche, il Comune provvederà allo smantellamento e alla pulizia dell’area che si trova dentro il parco della Favorita.

E’ questo in sistesi il contenuto di un’ordinanza “ex art. 50 e 54 del decreto legislativo 267 del 2000”, cioè contingibile e urgente, firmata oggi dal sindaco Leoluca Orlando per far fronte a situazioni di pericolo imminente o attuale, relativa alla situazione del campo nomadi della Favorita. Nell’atto, il primo cittadino fa riferimento al recente provvedimento della magistratura che ha posto sotto sequestro l’area e che impone

“l’adozione di un provvedimento urgente e contingibile per ragioni di sicurezza pubblica, igiene e necessità di intervenire con immediatezza per superare la situazione di degrado del territorio ed eliminare i pericoli per l’incolumità delle persone e delle famiglie residenti e garantire la dignità delle persone e la tutela dei diritti sociali e civili delle medesime”.

www.palermotoday.it

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi


Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -