Firenze: tre militanti della Lega aggrediti a un gazebo

Tre militanti della Lega aggrediti a un gazebo a Firenze: è quanto denuncia la Lega locale in una nota. “Tre estremisti, presumibilmente legati ai centri sociali, hanno aggredito i militanti della Lega di Firenze, mettendo sottosopra un gazebo e gettando in strada il materiale che stavano democraticamente distribuendo alle persone”, si legge nella nota in cui si precisa che l’episodio è avvenuto in via Masaccio. “Il peggio si è evitato solo grazie al rapido intervento degli agenti della Digos che hanno fermato l’atto vandalico, identificando gli aggressori”.

“Abbiamo ricevuto, inoltre, improperi verbali di tutti i tipi, anche da passanti di una certa età – sostiene la responsabile leghista di quartiere Sonia Grimaldi -. La libertà di manifestazione in questo Paese, se non si è allineati a sinistra, è tuttora ostacolata e messa in discussione anche fisicamente”.

Di “fatto gravissimo” ha parlato il segretario provinciale del partito Alessandro Scipione che sottolinea “la profonda insicurezza che c’è nella città di Firenze, e il fatto come sia l’estrema sinistra quella realmente intollerante ed antidemocratica. È la seconda aggressione che avviene in meno di un anno nei confronti di un nostro gazebo a Firenze. Un episodio triste per la democrazia fiorentina, soprattutto perchè mai le istituzioni cittadine hanno espresso la loro solidarietà ai nostri militanti vittime di violenza”. AGI

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -