Senegalese minaccia i figli e manda 5 carabinieri all’ospedale

Condividi

 

GIULIANOVA (TERAMO), 23 LUG – Hanno dovuto far ricorso allo spray al peperoncino i carabinieri di tre pattuglie della Compagnia di Giulianova (Teramo), per bloccare un operaio senegalese di 40 anni, che all’alba ha seminato il panico dapprima nell’abitazione che divide con la moglie e i quattro figli minorenni, e poi al pronto soccorso dell’ospedale di Giulianova dove è stato trasferito non prima di essere stato sedato.

Il momento di follia dell’extracomunitario gli è costato l’arresto per violenza, minaccia e resistenza a pubblico ufficiale oltre a lesioni personali, ma ha causato anche il ferimento di 5 carabinieri, finiti all’ospedale per contusioni varie, oltre a danni alle macchine di servizio dell’Arma. Tutto è cominciato alle 5 quando l’uomo è rincasato ubriaco, a detta dei carabinieri: ha avuto un alterco con la moglie che spaventata dalla sua possibile reazione, ha chiesto l’aiuto dei militari. (ANSA)

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -