Benevento: condannato per pedofilia esce dal carcere in permesso premio, ucciso

Condividi

 

Da pochi giorni aveva lasciato il carcere per un permesso, e nella sera di giovedì è stato ucciso a Frasso Telesino (Benevento), nella casa dove abitava. La vittima è un ex pastore, Giuseppe Matarazzo, di 45 anni, arrestato dai carabinieri nel 2009 con l’accusa di violenza sessuale nei confronti di una 15enne del posto che dopo qualche tempo si tolse la vita impiccandosi. Gli investigatori indagano senza escludere alcuna pista.

Secondo una prima ricostruzione dei carabinieri qualcuno ha esploso alcuni colpi di pistola contro l’uomo, che non ha avuto scampo. Eseguiti i rilievi per cercare eventuali tracce lasciate dall’assassino.

Matarazzo era finito in carcere il 4 marzo del 2009: secondo l’accusa aveva approfittato dello stato di vulnerabilità della minorenne che aveva un’infatuazione per lui. Nel dicembre 2011 fu condannato a 11 anni e 6 mesi dalla Corte di Appello di Napoli, pena che stava scontando. tgcom24.mediaset.it

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -